loading...
Logo
Edicola digitale
+

"Un altro giro", i prof di Vinterberg bevono per riprendersi vita

Roma, 20 ott. (askanews) - Verrà distribuito in Italia con il titolo "Un altro giro" il film che Thomas Vinterberg ha portato alla Festa del cinema di Roma dopo la vittoria al London Film Festival. Il regista danese è venuto a presentare questa bellissima commedia amara con il suo attore feticcio, Mads Mikkelsen, che interpreta uno dei quattro uomini di mezza età che cercano, attraverso l alcol, di riassaporare la vita.

"Con questo film volevo celebrare la vita" ha detto il regista. "Sono persone che hanno perso la curiosità, le aspirazioni, hanno un esistenza ripetitiva e usano l alcol per riprenderla in mano". Mads Mikkelsen lo considera un film che ha qualcosa di italiano: "I film italiani rendono omaggio alla vita - ha detto l'attore - anche se esplorano l'oscurità".

"Un altro giro" è ispirato alle teorie di uno psicologo norvegese secondo cui l'uomo nasce con una carenza di alcol di 0,5 nel sangue. Vinterberg fa sì che i quattro professori protagonisti del film la sperimentino, prima in maniera controllata poi senza più limiti, partendo dall osservazione che anche personaggi come Churchill a Hemingway erano gran bevitori.

A più di 20 anni dalla fondazione del movimento cinematografico "Dogma" e dal successo di "Festen", Vinterberg ha confessato: "Ora un film Dogma sarebbe come un abito vecchio. Io, comunque, ho continuato sempre a cercare la purezza, l'umanità e la vulnerabilità degli esseri umani".

Dai blog