loading...
Logo
Edicola digitale
+

Gianluigi Paragone contro Marco Travaglio: "Sul Fatto nasconde la condanna di Profumo per non imbarazzare Conte e Casalino"

Gianluigi Paragone, Fatto Quotidiano alla mano, si scaglia contro Marco Travaglio. Il motivo? "Il suo strano giustizialismo". L'ex grillino, ora leader di Italexit, non può fare a meno di notare un piccolo dettaglio dell'edizione di sabato 17 ottobre del giornale. "Finché ci sono carte, telefonate, intercettazioni, Travaglio ci sguazza che è una meraviglia - esordisce con tanto di video -. Quando poi c'è una sentenza, stranamente la confina in una parte quasi invisibile".

La notizia è quella di Alessandro Profumo condannato a sei anni. "Una vicenda importante perché riguarda derivati e potrebbe ricadere sui risparmiatori della banca Monte dei Paschi di Siena", la definisce Paragone mentre mostra che l'articolo è a dir poco imboscato. Insomma, "Travaglio nasconde la condanna di Profumo per non imbarazzare Giuseppe Conte e Rocco Casalino". Come ricordato dal fu Cinque Stelle questa condanna è "una figuraccia per il M5s che, assieme al Pd aveva recentemente confermato Profumo alla guida della strategica Leonardo, azienda partecipata dello Stato".

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Dai blog