loading...
Logo
Edicola digitale
+

Immigrazione, Matteo Salvini: "In fuga con cagnolini e passerotti, una guerra davvero strana..."

Nel corso dei suoi comizi in vista delle regionali di settembre, Matteo Salvini continua a picchiare duro sul tema dell'immigrazione. Non fa eccezione nell'intervento a Macerata, dove il leader della Lega punta il dito contro quelli che sarebbero finti profughi, insomma persone in fuga da guerre che non esistono: "Le immagini da Lampedusa... scappano dalla guerra... Sono i primi in fuga dalla guerra con i cagnolini al seguito, i gattini, i passerotti, il cappello di paglia, gli anelli, gli orecchini, i telefonini da 800 euro - sottolinea con graffiante sarcasmo -. I miei nonni mi raccontavano della guerra: i primi a scappare sono anziani, bimbi e donne. Oh, qui scappano solo 30enni più a posto di me e di voi, con le scarpe da tennis e il cappellino. È una guerra strana", conclude Salvini tra gli applausi delle persone.

Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Dai blog