Logo
Edicola digitale
+

Michel Platini su Diego Maradona: "Ci avevano provato a farci giocare insieme", il retroscena dopo la morte

  • a
  • a
  • a

“Non so se l’avvocato Agnelli sognasse una Juventus con me e Maradona assieme, ma Dal Cin aveva provato a portarmi a Napoli”. Così Michel Platini si è espresso in un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport dopo la morte di Diego Armando Maradona, venuto a mancare a 60 anni a causa di un infarto. L’ex fuoriclasse bianconero ha parlato di un possibile incrocio mai realizzatosi nella Juventus, ma comunque i due sui campi della Serie A sono stati grandissimi rivali: “Non so se Maradona è stato il più forte della storia, era un fenomeno ma a Napoli gli avevano costruito attorno una grande squadra. Diego aveva tutto, tutti i mezzi tecnici per essere un campione, un piede sinistro favoloso. E una rapidità che io purtroppo non ho mai avuto, non diventi Maradona se non nasci con questi mezzi. Però lui era più un attaccante, una seconda punta e io invece molto più centrocampista, eravamo diversi”. 

 

 

Dai blog