Logo
Edicola digitale
+

Damiano Tommasi, l'ex giocatore della Roma si dimette: non è più presidente dell'Aic

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Damiano Tommasi ha rassegnato le sue dimissioni, qualche mese prima del termine del suo mandato, dalla presidenza dell'Assocalciatori. Era al terzo mandato e non avrebbe più potuto ricandidarsi. Si apre la corsa alla sua successione (ha presentato la sua candidatura Marco Tardelli) in attesa della convocazione ufficiale dell'Assemblea non appena ci saranno le condizioni di sicurezza per effettuarla.

 

 

Il Consiglio direttivo nominerà presidente facente funzioni il vicepresidente vicario Umberto Calcagno (anche lui in corsa per la presidenza) con il compito di convocare quanto prima la nuova assemblea elettiva. Le elezioni federali dovrebbero essere fissate per l'8 marzo 2021. ""La nostra Associazione ha bisogno di unione e voce univoca. Nell'ultimo periodo non è stato sempre così e per questo è bene che non ci siano divergenze all'interno della cabina di comando in vista dei prossimi appuntamenti", le parole di Tommasi prima dell'addio.

Dai blog