Logo
Edicola digitale
+

Matteo Bassetti a Tagadà contro l'ultimo dpcm: "Vedo mia suocera tutti i giorni. A Natale non posso? Qual è il problema?"

  • a
  • a
  • a

Serve buonsenso secondo l'infettivologo Matteo Bassetti. Solo così sarà possibile evitare - dopo le feste di Natale - un nuovo picco della pandemia da Covid-19. Ospite di Tiziana Panella a Tagadà su La7, l'esperto ha raccontato che trascorrerà le sue vacanze con la famiglia: "I genitori non ce li ho più. Tutti i giorni vedo mia sorella e mia suocera e non capisco quale sia il problema a vederle anche a Natale - ha spiegato Bassetti -. Il problema è soprattutto per chi non si vede abitualmente, in quel caso potrebbe esserci il bisogno di mantenere alcune misure". Secondo l'infettivologo, inoltre, sarebbe sbagliato da parte dell'esecutivo imporre un numero massimo di persone da invitare a casa nei giorni di Natale: "Non si può dire tout court 6 persone senza specificare per esempio quanto è grande l'ambiente in cui ci si vede. Un conto è vedersi in un un ambiente di 10 metri quadri, un conto è avere un ambiente più ampio". Ecco perché il medico si augura che le misure del prossimo dpcm, cui il governo sta lavorando adesso, possano andare nella direzione del buonsenso.

Infine sulla possibilità ventilata dal governo di vietare gli spostamenti tra le regioni in vista del Natale, Matteo Bassetti lancia una frecciatina: "Mi pare che questo divieto non ci sia in nessun altro Paese europeo. Sarebbe bene guardare cosa fanno gli altri. Mi ricordo che a scuola quando  uno non era bravo sapeva almeno copiare. Noi invece non sappiamo nemmeno copiare". E poi: "Guardiamo la Germania per esempio". 

 

 

 

 

Dai blog