loading...
Logo
Edicola digitale
+

Otto e Mezzo, Elsa Fornero e Lilli Gruber contro il Cts: "Lockdown inevitabile? Non ha chiarito nulla"

  • a
  • a
  • a

Non ha chiarito nulla, questo modo di comunicare del Comitato tecnico scientifico non fa altro che aumentare l’inquietudine delle persone”. Elsa Fornero non ha gradito la risposta che Luca Richeldi ha dato a Lilli Gruber sul lockdown. Quest’ultimo è stato l’argomento principale di Otto e Mezzo, con la conduttrice di La7 che è stata subito molto diretta con lo pneumologo che fa parte del Cts: “Il vostro coordinatore, Agostino Miozzo, ha dichiarato che l’ipotesi di un lockdown in Italia è realistica. Da 0 a 10 quanto è possibile e soprattutto quando?”.

La replica di Richeldi è stata abbastanza evasiva: “È un’ipotesi che ritengo possibile ma non probabile. Non credo che ci dobbiamo preparare al lockdown come se fosse una cosa inevitabile. Rispettando tutte le misure già adottate si potrebbe evitare, bene ha fatto Domenico Arcuri a ricordarle. Dovrebbero iniziare a dare risultati tra due settimane”. La Gruber non si è però accontentata: “Il commissario non ha fatto un quadro molto rassicurante, quindi sembra proprio inevitabile il lockdown, ma lei tende ad escluderlo…”. Poi nella polemica si è inserita anche la Fornero, con la conduttrice di Otto e Mezzo che è stata sostanzialmente d’accordo: “La vostra comunicazione rischia di aumentare l’angoscia della popolazione. È vero che tra voi esperti non siete sempre d’accordo, va bene che la scienza non è una scienza esatta, però forse qualche danno lo state facendo”. 

 

 

 

Dai blog