Logo
Edicola digitale
+

CartaBianca, gli attacchi di Mauro Corona a De Laurentiis nel mirino degli avvocati del Napoli: "Ma quali ostriche, bugiardo"

  • a
  • a
  • a

Un grosso caso scuote CartaBianca, il programma di Bianca Berlinguer in onda su Rai 3. La puntata in questione è quella di martedì 15 settembre, finita nel mirino del Calcio Napoli e, secondo quanto riporta ilnapolista.it, dei legali del club. Il punto è che Aurelio De Laurentiis si sente diffamato. In due passaggi, infatti, è stato indicato come esempio negativo del comportamento da assumere nel caso in cui si percepiscano i sintomi del coronavirus. La vicenda, ovviamente, è quella della presenza di AdL all'assemblea di Lega Serie A, nonostante i sintomi, che giustificò parlando di una "indigestione di ostriche". 

La Berlinguer ha infatti detto che De Laurentiis si è presentato in Lega "avendo la febbre più altri disturbi. Ha parlato di indigestione di ostriche (sorridendo, ndr) e invece aveva il coronavirus e molti sono stati costretti a mettersi in isolamento". Poi la domanda a Mauro Corona: cosa ne pensa della spiegazione del presidente? E lo scrittore: "Forse se diceva di polenta e luganega era più credibile - premette sparando ad alzo zero -. Ci sono stati altri casi di gente che ha avuto problemi a causa di ostriche. Ma che male hanno fatto ‘ste ostriche? Almeno trovate una bugia più barzellettesca: polenta e luganega o polenta e frico, come usano in Friuli. No, sapeva benissimo cosa aveva e mi dispiace molto. Non sapevo… non si sa mai, è un azzardo che, augurandogli ovviamente che guarisca come ho augurato a Silvio Berlusconi, per carità, però sapeva. Io sono un povero diavolo ma se sento la febbre non vado al bar, dico che ho la febbre e sto chiuso qui anche se la febbre può essere indotta da grandi bevute. Non si fa così. L’Italia è un paese molto estetico, ma manca l’etica e se non c’è quella è inutile avere l’estetica", ha picchiato duro Corona.

Dal Calcio Napoli fanno sapere che De Laurentiis ha superato tre controlli in entrata e altrettanti in uscita dalla Lega Serie A. Insomma, CartaBianca è rimasta ferma alla primissima versione dei fatti, quella delle primissime ore. Ed è per questo che gli avvocati del Napoli sarebbero al lavoro. Anche perché, fanno sapere fonti vicine alla società, la Berlinguer avrebbe dimostrato di non sapere nulla dell'argomento, per esempio parlando di "festa di Lega" al posto di assemblea Lega Serie A.

Dai blog