Logo
Edicola digitale
+

Vittorio Sgarbi dalla D'Urso con le rose rosse: "Mi spiace averti turbato". Ma lei lo mette in riga

 Vittorio Sgarbi Barbara D'Urso Live 

  • a
  • a
  • a

Mai visto un Vittorio Sgarbi così calmo. Tranquillo. Senza urlare. Entra in studio, da Barbara D'Urso, dopo lo scontro con un mazzo di rose (che porta il suo assistente). Si siede e chiede scusa alla regina di Cologno. La scorsa settimana è andata in scena una lite senza precedenti quando Sgarbi ha parlato di presunte raccomandazioni con toni alterati ed esasperati. Parole irripetibili.

“Mi dispiace di aver turbato la tua anima”, dice Sgarbi che - da rumors circolate nei giorni scorsi - ha subito un brusco stop da Mediaset dopo la scenata di domenica scorsa. “Ho sempre combattuto le raccomandazioni. Da quando ero giovanissima. L’ho fatto per una vita. L’ho insegnato ai miei figli. Ho insegnato che esiste la meritocrazia”, dice la d’Urso. Che mette in riga Sgarbi. A suo modo, senza chiedere esplicitamente perdono, il critico d’arte sembra abbastanza pentito. Del resto, con le rose in mano non l’avevamo mai visto. Ma è accaduto.

di Francesco Fredella

Dai blog