Logo
Edicola digitale
+

La necessita dei giovani di fare sciocchezze, con o senza lockdown

  • a
  • a
  • a

Prima è successo a Roma dove si sono dati convegno al Pincio e si sono picchiati, 400 ragazzi. Adesso nel Nord Italia, mi sembra nel varesotto, dove a darsele di santa ragione sono stati 6 o 700 ragazzi. Perché si domanda qualcuno? La verità è che i ragazzi intorno ai 16/17 anni hanno voglia di far cose. Per esempio di organizzare un assalto ad un altro gruppo per perder tempo a far questo e per perder tempo poi a raccontare quello che hanno fatto. I giovani, in tutti i secoli, hanno fatto sciocchezze per testimoniare che c’erano e che nessun lockdown al mondo poteva tenerli chiusi in casa.

Dai blog