loading...
Logo
Edicola digitale
+

"In bocca al lupo", ma siamo davvero sicuri di quello che auguriamo?

Maurizio Costanzo
  • a
  • a
  • a

Ho sentito in televisione un allevatore di pecore, un po’ in ambasce, in quanto un branco di lupi aveva aggredito le pecore e, malgrado i cani, avevano fatto strage. Capisco il disappunto di quell’allevatore che ha visto il proprio lavoro distrutto in pochi minuti, ma capisco anche che il lupo, se vede una pecora, non può girare il muso dall’altra parte. E’ una storia antica se si pensa che si usa dire:  “La pecora fa beee e il lupo se la mangia”. Insomma, il lupo è tradizionalmente un animale che aggredisce e non va tanto per il sottile. Mi chiedo solo perché ci sia un augurio che recita: “In bocca al lupo!”. Siamo sicuri? 

Dai blog