loading...
Logo
Edicola digitale
+

L'uomo che ogni giorno si getta nel lago alla ricerca della figlia

  • a
  • a
  • a

Mi ha colpito la storia di un uomo ancora giovane che ogni giorno si getta nel Lago di Garda alla ricerca della figlia quindicenne, morta annegata. E’ straziante sentirgli dire: “Lo faccio, perché la voglio riabbracciare per l’ultima volta”. Una storia di sentimenti autentici che forse contrasta con vicende recenti dove i sentimenti sembrano in ferie. Mi chiedo: ma i sommozzatori dei Vigili del Fuoco o altre forze istituzionali, non possono aiutare quest’uomo nella ricerca della figlia scomparsa in quelle acque? Comunque, se quest’uomo mai mi leggesse, vorrei dirgli che l’abbraccio perché la sua storia mi ha veramente commosso.

Dai blog