Logo
Edicola digitale
+

Sondaggi supermedia, Matteo Salvini al minimo dopo due anni e mezzo: nuovi flussi nel centrodestra

  • a
  • a
  • a

Torna la Supermedia dei sondaggi realizzati da YouTrend, che analizza tutte le rilevazioni più recenti per farne una media. Le intenzioni di voto aggiornate al 27 novembre vedono come sempre la Lega primo partito italiano, anche se Matteo Salvini sta soffrendo il prolungarsi della pandemia in termini di consensi, dato che l’emergenza in questo senso gioca a favore soprattutto di chi governa. Il Carroccio ha perso 0,6 punti nelle ultime due settimane, ma è ancora primo con il 23,4% di preferenze che però rappresenta la percentuale più bassa toccata negli ultimi due anni e mezzo.

Una flessione che si spiega soprattutto con il Covid e la contemporanea ascesa di Giorgia Meloni, ma che non cambia gli equilibri nel centrodestra: Salvini è il leader indiscusso anche nei consensi, in più la colazione è costantemente in vantaggio su quella giallorossa che regge l’attuale esecutivo di Giuseppe conte. Tra l’altro lo 0,6 perso negli ultimi 14 giorni è stato assorbito proprio dagli alleati: Silvio Berlusconi con Fi è tornato al 7,1% dopo diverso tempo (+0,4), segno che l’atteggiamento collaborativo sta piacendo a una parte dell’elettorato di centrodestra. La Meloni invece si conferma al 16,1%, mostrando ormai di essersi assestata al terzo posto: il M5s è staccato sempre di un punto, difficilmente riuscirà a tornare davanti molto presto. 

 

 

Dai blog