loading...
Logo
Edicola digitale
+

Matteo Salvini querela Nicola Morra: "Chi chiede le sue dimissioni non è amico della mafia"

  • a
  • a
  • a

“Secondo Morra chi ha chiesto le sue dimissioni sarebbe 'amico della mafia'. A nome di milioni di italiani perbene querelo questo cretino”. Lo annuncia il leader della Lega Matteo Salvini, che poi rincare la dose: “Uno che se la prende coi malati di tumore, con una donna di valore purtroppo scomparsa, con i calabresi e con milioni di italiani non dà fastidio alla mafia, è semplicemente un cretino. #morradimettiti”, twitta l'ex ministro dell'Interno attaccando pesantemente il presidendente della commissione antimafia, Nicola Morra, per le sue dichiarazioni sulla scomparsa Jole Santelli.

 

 

 

 

Morra, in una intervista a Repubblica, si era difeso dopo le critiche ricevute anche dal suo stesso partito: il movimento cinquestelle.  "Questo è ciò che vuole il centrodestra, di cui fa parte Forza Italia che ha nel Dna un problema con la mafia. Non dobbiamo fare il loro gioco ma restare uniti, perché solo così dal Parlamento potremo fare una seria lotta alla 'ndrangheta. La politica oggi dovrebbe parlare del processo a Tallini, non inventarne uno a Nicola Morra", le parole dell'esponente grillino che hanno scatenato l'ira di Salvini.

Dai blog