loading...
Logo
Edicola digitale
+

Napoli in rivolta, Giorgia Meloni contro Luigi De Magistris: "Imperterrito in tv, uno spettacolo ignobile"

  • a
  • a
  • a

A Napoli la protesta contro il coprifuoco e l’imminente serrata annunciata da Vincenzo De Luca è degenerata in guerriglia urbana. Ultras e estremisti hanno fatto sì che una manifestazione legittima sfociasse nella violenza, ma rimane il problema di chi perderà il lavoro a causa del nuovo lockdown. “È irresponsabile da parte del governo e di De Luca parlare di ipotesi di lockdown senza prima spiegare come lo Stato si sarebbe occupato di chi avrebbe perso la sua fonte di reddito”, ha dichiarato Giorgia Meloni, che poi ha aggiunto una stoccata al premier Giuseppe Conte: “I periodi di crisi non si governano con gli show su Facebook, ma con serietà e competenza”.

 

Poi la leader di Fdi ha commentato il comportamento di Luigi De Magistris, rimasto a guardare la rivolta in diretta su Rai3: “Uno spettacolo ignobile vedere il sindaco rimanere imperterrito in tv mentre Napoli esplode. Chi aggredisce forze dell’ordine e mette a ferro e fuoco la città è un delinquente da punire. Solidarietà agli agenti e ai napoletani perbene abbandonati dalle istituzioni”. La Meloni ha anche giustamente condannato la folle caccia al poliziotto che si è scatenata nella notte: “Molti cittadini vogliono manifestare civilmente il dissenso, ma proprio perché siamo in una fase drammatica serve la ferma condanna di ogni forma di violenza. Nessuna giustificazione per i facinorosi che a Napoli hanno creato disordini e aggredito le forze dell’ordine”. 

 

 

Dai blog