loading...
Logo
Edicola digitale
+

Guido Crosetto sui commercialisti della Lega arrestati: "Ho letto le carte, da inorridire. La magistratura apre la campagna elettorale"

  • a
  • a
  • a

Giustizia ad orologeria? Sì, parola di Guido Crosetto, il gigante e fondatore di Fratelli d'Italia. Si parla dell'arresto di tre commercialisti vicini alla Lega di Matteo Salvini, finiti in manette proprio a pochi giorni dal voto alle regionali. Ed è proprio su questo caso che si spende, su Twitter, Crosetto. Il quale mostra di non avere molti dubbi sul tempismo sospetto delle toghe: "La magistratura ha iniziato la campagna elettorale contro la Lega, arrestando tre commercialisti - premette -. Chiunque ami il diritto, leggendo le carte, non può che inorridire. Ma a nessuno interessa leggere le carte. Tanto più se riguardano un partito che non voto. Ed è un errore", conclude Crosetto. Lezioni di garantismo, insomma, e pesantissimi dubbi sulla nostra magistratura.

 

 

Dai blog