loading...
Logo
Edicola digitale
+

In Onda, le poche idee e ben confuse di Roberto Speranza: "Ricoveri coatti? Serve cautela"

  • a
  • a
  • a

Poche idee e ben confuse, ovvero Roberto Speranza. Il ministro della Sanità era ospite in collegamento a In Onda, il programma su La7 di David Parenzo e Luca Telese. Si parlava di coronavirus, di ricoveri coatti, quelli proposti da Luca Zaia per chi, pur positivo, rifiuta le cure: una richiesta, quella del governatore del Veneto, arrivata dopo il folle comportamento dell'imprenditore vicentino di ritorno dalla Serbia, origine di un nuovo focolaio. Bene, Speranza il giorno successivo alla proposta di Zaia aveva spiegato che "stiamo valutando tso e ricoveri coatti". Ma a In Onda si produce in una sostanziale frenata: "Sui ricoveri coatti serve cautela. Non vorrei passasse un messaggio sbagliato: la stragrande maggioranza degli italiani è stata straordinaria", sottolinea il ministro. Pacifico. Però ci si chiede perché non usare le maniere forti con quella stragrande minoranza di folli e untori che rifiutano le cure.

Dai blog