loading...
Logo
Edicola digitale
+

Coronavirus, Roberto Speranza si "sveglia" dopo le parole di Zaia: "Tso e ricovero coatto? Li sto valutando"

  • a
  • a
  • a

Ci voleva Luca Zaia per suonare la sveglia a Roberto Speranza. Si parla del nuovo focolaio di coronavirus nel vicentino, quello sorto in seguito alla follia del manager reduce dal viaggio in Serbia che, nonostante sintomi gravissimi e tampone positivo, ha continuato la sua vita come se nulla fosse, tra incontri, funerali e feste di compleanno. Zaia aveva invocato a caldo "trattamento sanitario obbligatorio e ricovero coatto" per i positivi al Covid-19 che rifiutano di sottoporsi alle cure. E ora, il ministro della Salute, intervistato da Repubblica spiega: "Oggi se una persona è positiva e non resta in isolamento ha una sanzione penale da 3 a 18 mesi di carcere. E c'è una multa fino a 5mila euro. Sto valutando con il mio ufficio legislativo l'ipotesi di trattamenti sanitari obbligatori nei casi in cui una persona deve curarsi e non lo fa", aggiunge Speranza. Meglio tardi che mai, insomma.

Dai blog