loading...
Logo
Edicola digitale
+

Luigi Bisignani contro il "dittatorello sudamericano" Giuseppe Conte: "Brillantina e capelli tinti ci sono già"

  • a
  • a
  • a

No, neppure a Luigi Bisignani la gestione dell'emergenza firmata Giuseppe Conte piace granché. Tanto che in un intervento su Il Tempo si è spinto a chiedere a Matteo Renzi di staccare la spina a questo governo, di archiviarlo, proprio lui che ne fu l'artefice. Ma non è l'unica critica al presidente del Consiglio. Infatti, nelle battute finali del commento, Bisignani picchia durissimo. "La speranza è che Renzi riesca a rimettere in moto la politica e non permetta che Giuseppe si faccia il suo partito di manettari e diventi un dittatorello sudamericano - premette l'uomo che sussurra ai potenti -. La brillantina e i capelli tinti li ha già, auguriamoci che non si faccia crescere anche i baffi. Anche perché, più che altro, correrebbe il rischio di ricordare Charlie Chaplin nel Grande dittatore", conclude sornione e tagliente Bisignani.

 

Dai blog