Logo
Edicola digitale
+

L'aria che tira, Myrta Merlino e gli sciacalli da Covid: "E se fosse vostra madre ad averne bisogno?", la vergogna sotto silenzio

  • a
  • a
  • a

“Siete solo degli sciacalli”. Myrta Merlino lo dice forte e chiaro in un tweet, commentando tutte le notizie che arrivano riguardo a chi starebbe lucrando sulla pandemia di Covid che ha travolto l’Italia per la seconda volta nell’arco di 8 mesi. “Un tampone a prezzo d’oro - ha scritto la conduttrice de L’aria che tira, che domani sarà nuovamente in onda con il nuovo format della domenica - ambulanze private che chiedono 500 euro per trasportare i sospetti Covid e le bombole d’ossigeno non restituite e vendute su internet a 50 euro. E se fosse vostra madre o vostro padre ad averne bisogno?”. È evidente lo sdegno della Merlino, che in precedenza era intervenuta a L’aria che tira anche nel suo giorno libero: da casa Myrta ha svelato che uno degli argomenti che verranno approfonditi nella giornata di domenica sarà certamente questa sorta di scontro in atto tra giovani e vecchi. “La pandemia sta facendo uscire disuguaglianze a tutti i livelli, ma anche tra giovani e vecchi. Oggi c’è questa sensazione che i giovani possono fare un po’ come pare a loro, mentre i vecchi vanno tenuti in disparte”. 

 

 

Dai blog