loading...
Logo
Edicola digitale
+

Aldo Cazzullo a Tagadà contro Giuseppe Conte: "Stato d'emergenza? Il 31 gennaio è troppo in là"

  • a
  • a
  • a

A Tagadà di Tiziana Panella su La7 si discute dell'ennesima proroga dello stato d'emergenza decisa dal governo: fino al 31 gennaio "pieni poteri" per Giuseppe Conte. Ospite in studio ecco Aldo Cazzullo, firma del Corriere della Sera, a chi la Panella chiede: ci saranno altre polemiche? Scontata la risposta: sì, ci saranno. "Sono dubbi legittimi. Anche in Spagna c'è stato lo stato di emergenza, che scadeva ogni mese, dunque il Parlamento votava sulla proroga dopo un dibattito - ricorda Cazzullo -. I partiti hanno anche cambiato posizione: il partito popolare, dell'opposizione, prima ha votato a favore, poi contro, poi si è astenuto. Tutto è legittimo, però bisogna discutere e votare. Da qua al 31 gennaio... l'emergenza non è finita, però mi sembra un po' tanto, deciso così all'improvviso", conclude Cazzullo. Insomma, da un insospettabile lezioni di democrazia a un Conte che sta davvero forzando troppo la mano. O anche Cazzullo è un "pericoloso sovranista"?

 

 

Dai blog