Logo
Edicola digitale
+

Vauro Senesi contro Matteo Salvini: "Catania la Pontida del Sud? Spero che i giudici non si facciano influenzare"

  • a
  • a
  • a

Eccolo di nuovo: Vauro Senesi contro Matteo Salvini. Il motivo? Ovviamente il processo del 3 ottobre a Catania per il caso della nave Gregoretti. Processo al quale il leader della Lega si presenta in buona compagnia. Il Carroccio ha infatti indetto per quella data una tre giorni su libertà, ambiente, diritti e chi più ne ha più ne metta. Una kermesse che però ha innervosito il vignettista: "Salvini - ha rotto il silenzio all'Adnkronos - ha annunciato che farà di Catania una Pontida del Sud. Non riesco sinceramente a immaginare i siciliani con le corna da vichingo in testa". 

 

 

Poi Vauro abbandona il sarcasmo - se così si vuole chiamare - e prosegue: "La mobilitazione grottesca messa in piedi spero che non paghi a livello propagandistico, temo però che ciò possa accadere". Per Vauro l'ex ministro, che finirà alla sbarra con l'accusa di sequestro di persona, non ha difeso i confini come invece va in giro dicendo: "A me risulta che di questo si occupa la Marina militare e, nel caso per cui va a processo, lui ha fermato la Gregoretti che fa parte della Guardia Costiera. Spero e sono convinto che i giudici nella loro decisione non si facciano influenzare dalle pressioni che giungono dall'esterno". Evidentemente Vauro dimentica che il leader della Lega era all'epoca dei fatti ministro dell'Interno e, come tale, aveva il compito di difendere il proprio Paese. A maggior ragione con i decreti Sicurezza vigenti.

Dai blog