loading...
Logo
Edicola digitale
+

Matteo Salvini contestato a Ventimiglia: "Fischietto e dito medio, siete dei 'democratici' penosi"

  • a
  • a
  • a

Centinaia di persone a Ventimiglia hanno sfidato il caldo per far sentire l’affetto e la vicinanza a Matteo Salvini. Reduce da un momento non brillante dal punto di vista del consenso, nonostante la Lega sia ancora largamente il primo partito italiano, il segretario si gode l’abbraccio della sua gente. E di certo non si fa intimorire dal solito gruppetto sparuto di contestatori: “Pochi e tristi, fischietto e dito medio, anche un po’ penosi”, così li descrive Salvini, che non perde l’occasione per evidenziare “l’educazione di sinistri e ‘democratici’ figli di papà a Ventimiglia”. Poi l’ex ministro dell’Interno si fa beffe degli insulti e replica ai contestatori: “Avete già perso sfigatelli, avete perso. Alle regionali la Lega stravince e la sinistra fa le valigie e torna a casa”. In questo caso non ce ne sarà nemmeno bisogno, dato che la Liguria è già governata dal centrodestra: tutto lascia pensare che Giovanni Toti otterrà la riconferma alla presidenza della Regione. 

 

 

 

Dai blog