Logo
Edicola digitale
+

Nicola Porro su Matteo Salvini: “Inchiesta inventata da Repubblica, cosa dicono davvero i sondaggi su di lui e la Meloni”

  • a
  • a
  • a

“Non riesco a credere a quello che si è inventato oggi Repubblica”. Così Nicola Porro nella sua zuppa quotidiana ha commentato l’inchiesta su Matteo Salvini, che si sarebbe allontanato dal Nord. “Secondo Repubblica - ha continuato il giornalista - un terzo dei vecchi militanti, quelli legati a Bossi, non si iscrive più alla Lega e questo è un problema per l’ex ministro, al quale sembra che non gliene vada bene una. Addirittura Ezio Mauro sostiene che Salvini è incapace di scendere in campo da protagonista e lo avrebbe dimostrato in occasione del voto in Senato. Cioè se va a processo la colpa non è della bastardata fatta da chi ha voluto mandarcelo ma è di Salvini”. Eppure stesso su Repubblica i sondaggi di Ilvo Diamanti parlano chiaro, almeno per chi vuole ascoltare: “Giorgia Meloni con Fdi è l’unica che dal 2018 è cresciuta in maniera costante - ha sottolineato Porro - ma ricordiamoci un’altra cosa, ovvero che la Lega alle politiche del 2018 ha preso il 17,4% e che adesso è data al 25,2%. Quindi ha guadagnato 8 punti rispetto alle politiche, anche se ne ha persi 7 rispetto alle europee. Ciò non toglie che oggi il parlamento sarebbe a larghissima maggioranza di centrodestra semmai si dovesse votare, ma non accadrà”. 

 

 

Dai blog