Logo
Edicola digitale
+

Open Arms, Bruno Vespa: "Magistrati e una fazione politica contro la destra al potere, al di là della volontà degli elettori"

Bruno Vespa

  • a
  • a
  • a

Nel consueto editoriale del sabato su Il Giorno, Bruno Vespa fa il punto sulla situazione politica, dominata nell'ultima settimana dal rinvio a giudizio di Matteo Salvini nell'ambito del caso Open Arms. E come la pensi il conduttore di Porta a Porta è chiaro fin dal titolo del suo fondo: "La giustizia segna di nuovo l'agenda politica". E Vespa ricorda come "l'eliminazione dell'avversario politico per via giudiziaria fa parte da trent'anni di una consolidata tradizione italiana". Si parte da Tangentopoli, si passa per Silvio Berlusconi e Matteo Renzi fino ad arrivare a Matteo Salvini. E sul caso che riguarda il leghista, il conduttore Rai ricorda: "Le intercettazioni del caso Palamara dimostrano apertamente l'orientamento di alcuni magistrati di farsi braccio armato di quella solida frazione politica (sempre la stessa) che a ogni costo vuole impedire il ritorno della destra al potere, considerato sconveniente per l'ordine democratico, al di là della volontà degli elettori". Non c'è una singola parola da aggiungere.

 

Dai blog