Logo
Edicola digitale
+

Andrea Scanzi esulta: "I cazzari del virus primo in classifica, sei volte Renzi!". Travolto dagli insulti in tempo record

  • a
  • a
  • a

Se la canta, se la suona e se al scrive, Andrea Scanzi. A conferma di come sia il miglior promoter di se stesso, il giornalista del Fatto quotidiano esulta su tutti i social, Twitter e Instagram in testa, pubblicando le classifiche di vendita del suo ultimo libro I cazzari del virus. "La gioia pura. Ho appena visto le classifiche di Repubblica e Tuttolibri. È allucinante. Il mio libro è primo in saggistica, con un venduto sei volte superiore al secondo (Renzi) edicole comprese. Ed è addirittura quinto nella classifica generale, pur se con soli 4 giorni e non 7 di vendita".

 

 

 

"Un trionfo commovente. Inaudito. Bellissimo - prosegue logorroico come da tradizione -. Intanto su Amazon il libro è primo ininterrottamente da 11 giorni. E siamo già̀ a tre edizioni in una settimana. E pure Il Cazzaro Verde (il libro precedente dedicato a Matteo Salvini, ndr) è tornato in classifica (12esimo con 13 edizioni). Una delle gioie lavorative più grandi della mia vita. Sono contento come un bambino. Grazie a tutti, che bomba!". Chissà se avrà buttato un occhio ai commenti dei suoi followers che, semplicemente, lo deridono. Il più gentile? "Assenza di carta igienica,stai sereno!". Touché.

 

Dai blog