Logo
Edicola digitale
+

Stasera Italia, Veronica Gentilini come Veronica Lario. Ma al contrario: le parole con cui perde la faccia

Alessandra Menzani
  • a
  • a
  • a

Come si fa ad essere amica di Marco Travaglio e contemporaneamente fan di Silvio Berlusconi? Scrivere per il Fatto Quotidiano ed essere conduttrice ormai di punta di Mediaset? Attrice e insieme giornalista? Bisognerebbe chiedere alla prode Veronica Gentili, volto di Stasera Italia prima in coppia con Giuseppe Brindisi e ora tutta sola. L'equilibrismo non le manca, sia esso una qualità o un difetto non stiamo a sindacare. Fa ancora discutere l'intervista che la conduttrice ha fatto alcune sere fa al leader di Forza Italia in collegamento su Rete 4. Dopo avergli domandato se ha avuto paura durante i giorni più acuti della pandemia (Silvio l'ha trascorsa in Costa Azzurra a casa della figlia Marina), l'argomento si è spostato sugli uomini politici e lui ha detto, senza falsa modestia: «Di leader carismatici se ne vedono ben pochi. L'ultimo che ho conosciuto ha costruito città giardino, ha creato la tv commerciale, ha vinto le elezioni e presieduto ben 3 G8». Berlusconi stava parlando di se stesso. 

 

 

SVIOLINATA
Il trattamento che l'anchorwoman ha riservato al fondatore del Biscione è stato molto gradito dall'ex premier, che certo non risparmia frecciate se ne sente il bisogno. Silvio l'ha ringraziata con il cuore. Lei lo guardava sognante, angelicata, e non solo per la giacca bianca che indossava. Gentili di nome e di fatto. Qualcosa di strano? Sì. Innanzitutto è noto il feeling professionale tra Veronica, penna del Fatto Quotidiano, e Marco Travaglio, che l'ha scoperta professionalmente ed uno dei nemici più accaniti di Silvio. Solo i cretini non cambiano idea: mai detto è stato così attinente, visto che i segugi di Dagospia rovistano negli archivi e scoprono gli altarini dell'ex studentessa dell'accademia di arte drammatica con la passione per lo yoga. Oggi Veronica quando vede Berlusconi è estasiata e lo lascia recitare monologhi, ma anni fa lo faceva a pezzi. In un croccante video del 2013 ripescato da Dago, nel corso della trasmissione di Corrado Formigli Piazzapulita su La7, si vede la Gentili in una recita di cinque minuti contro il Cavaliere, chiamato «venditore di sogni», uno che «ha creato una cultura basata sull'apparire» e «ha realizzato il sogno della Bonev». L'argomento erano le olgettine e lo scandalo che travolse l'ex presidente del consiglio in quei mesi, l'inchiesta Vallettopoli e compagnia cantante. Veronica ci fa sapere che «queste ragazze sono vittime» e che «a livello processuale Berlusconi ci ha offerto tanti di quegli spunti che non sappiamo dove metterli» aggiungendo che «non si sa nemmeno più per cosa deve chiedere la grazia». Probabilmente i consiglieri di Berlusconi non conoscevano l'antefatto o non lo hanno informato di quelle parole poco carine sul suo conto. Oppure lui è talmente galante che ha fatto finta di non ricordarsene.

 CRITICHE SUL WEB
 Ah, saperlo, direbbe Dago. Berlusconi sarà anche un venditore di sogni ma ha regalato a Veronica quello di diventare una conduttrice di primo piano, supplente ufficiale di Barbara Palombelli. Quei ringraziamenti alla giornalista hanno spiazzato non poco chi ha seguito la puntata incriminata di Stasera Italia. «Berlusconi intervistato da Veronica Gentili su Rete 4 si complimenta con lei per la conduzione», ha scritto Vittorio Feltri su Twitter, e ha concluso: «Anche Silvio ha perso la sinderesi. Siamo rovinati». A memoria, si ricordano i complimenti in diretta di Berlusconi solo a Barbara d'Urso. «Brava, brava, brava. Ancora grazie e per favore chiamatemi ancora», le disse due mesi fa. Almeno Barbara non lo aveva mai attaccato come ha fatto la collega. 

Dai blog