loading...
Logo
Edicola digitale
+

Alessandro Meluzzi contro Giuseppe Conte: "Per gentile concessione di questo grande statista"

  • a
  • a
  • a

Oggi, domenica 10 maggio, in un'intervista al Corriere della Sera parla Giuseppe Conte. Fa il punto sull'emergenza coronavirus, spiega che "saranno mesi difficili" ma che "l'estate non sarà in quarantena". Insomma, le vacanze si faranno, ma in Italia. Il premier aggiunge poi che a breve il governo renderà noto il quadro normativo per affrontare la stagione. Parole che però non piacciono ad Alessandro Meluzzi, che le riprende, le rilancia e le stigmatizza su Twitter, con un cinguettio rabbioso e allusivo. " "Conte: ci attendono mesi molto difficili ma l’estate non sarà in quarantena, l’Italia andrà in vacanza. Per gentile concessione  di questo grande statista con un virus che si è esaurito troppo presto prima di avere svolto sua funzione politico-economica!", conclude Meluzzi.

 

 

Dai blog