Logo
Edicola digitale
+

Meteo, neve a quote impensabili e bombe d'acqua: una settimana da incubo, le zone a rischio

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Inizia una settimana da incubo, almeno per quel che riguarda il meteo: ondata di freddo polare e neve anche in pianura. Insomma, una settimana invernale in tutto e per tutto. Già da martedì, un nucleo di freddo polare in partenza dal Nord Europa colpirà prima le Alpi e poi il Mediterraneo. Martedì sono previste intense piogge sulle regioni tirreniche, prevista neve sulle Alpi anche a quote collinari. Mercoledì, l'ingresso del vortice sull'Italia innescherà al Centro-Sud venti meridionali e al Nord Bora e Grecale. Una perturbazione che darà il là a una lunga fase di maltempo. Al Nord, la neve nei giorni successivi potrebbe arrivare anche in pianura, sul basso Piemonte, in Emilia e in Veneto.

 

Al Centro prevista pioggia costante su gran parte delle regioni e in Lazio in particolare: attesi nubifragi a Roma. Le precipitazioni, successivamente, colpiranno anche la Campania. Giovedì la fase più violenta del maltempo si sposterà a Sud, con ulteriori nubifragi su coste ioniche e tirreniche. Ma non è finita, perché venerdì una nuova perturbazione atlantica potrebbe scaricare delle bombe d'acqua al Nord-Est, Liguria in primis. Fino a venerdì, temperature in picchiata in tutta Italia: di poco sopra lo zero al Nord, tra 10-12° al Centro e Sud. Infine, prevista una risalita delle temparature nel weekend a causa di intensi venti di Scirocco.

Dai blog