Logo
Edicola digitale
+

Coronavirus, bollettino 27 novembre: 28mila contagi e 822 morti. Come cambiano l'indice Rt e il trend dei ricoveri

  • a
  • a
  • a

Il bollettino di venerdì 27 novembre rilasciato dal ministero della Salute dà conto di 28.352 contagi su 222.803 tamponi analizzati, con tasso di positività piuttosto stabile al 12,7% (+0,3). L’unico dato veramente pesante rimane purtroppo quello dei decessi: anche oggi ne sono avvenuti 827, in linea con il numero altissimo registrato questa settimana, dato che ieri i morti erano 822, mercoledì 722 e martedì addirittura 853, il massimo dal 28 marzo scorso. Continuano però ad arrivare segnali incoraggianti anche dal sistema sanitario nazionale, la cui situazione è ancora molto seria ma in lieve miglioramento: i ricoverati con sintomi in reparti Covid sono scesi a 33.684 (-354 rispetto a ieri) mentre quelli in terapia intensiva sono 3.782 (-64). Inoltre prima del bollettino è arrivato l’aggiornamento della cabina di regia dell’Iss e del ministero che ha certificato l’abbassamento dell’indice Rt nazionale a 1.08: è sotto l’uno in dieci regioni. Per quanto riguarda quest’ultime, la Lombardia si conferma quella con il maggior numero di casi giornalieri (5.389), seguita da Piemonte (3.149), Veneto (3.418), Campania (2.924), Lazio (2.276) e Emilia Romagna (2.165). 

Dai blog