Logo
Edicola digitale
+

Coronavirus, sesso nell'albergo della quarantena: in Australia torna il lockdown

  • a
  • a
  • a

Il primo luglio i contagi da coronavirus sono tornati a salire in Australia e si è registrato il picco più alto di infezione degli ultimi tre mesi. In 24 ore 77 persone sono risultate positive al tampone e alcune sarebbero riconducibili all'hotel a cinque stelle, lo Stamford Plaza di Melbourne, dove le persone che provengono dall'estero trascorrono la quarantena.  

 



Secondo quanto riporta l’Agi, l'isolamento domiciliare costerebbe duemila dollari per ogni persona che rientra nel Paese, ma lo scopo della struttura sarebbe stato vanificato a causa di alcuni rapporti sessuali consumati all'interno. Sembra che le guardie giurate e gli addetti ai controlli nell’albergo abbiano intrattenuto così gli ospiti in quarantena. Questo avrebbe dato origine al focolaio dello Stamford, dove risultano 31 nuovi casi di Coronavirus. 

Dai blog