Logo
Edicola digitale
+

Sex Island Coronavirus, festino di tre giorni tutto orge, alcol e droga: un caso negli States

  • a
  • a
  • a

Sfidare la pandemia nel modo più folle, con un mega-festino tutto droga e alcol della durata di tre giorni. È quanto promette "Sex Island Coronavirus", un resort che offre giornate orgiastiche, rivela Dagospia, a chi è pronto a pagare 4.500 dollari. L'anno scorso l'evento si tenne su Isla Margarita, quest'anno invece a Las Vegas, Stati Uniti, dove sono recentemente stati riaperti i casinò. Il Sex Island, per l'occasione, aggiunge la dicitura Coronavirus: la pubblicità sul sito di Good Girls Company, si terrà dal 19 al 21 giugno 2020. Nel corso della "vacanza", i partecipanti hanno a disposizione marijuana e alcol gratuiti, e si può fare sesso con due ragazze al giorno che possono essere "scambiate" con altri turisti. Il paradiso di viziosi e peccatori, insomma. Paradossale il fatto che sia stato autorizzato. La Good Girls Company fa sapere di avr ricevuto l'ok dallo stato del Nevada, spiega che le ragazze si sono sottoposte al test dell’HIV e non hanno malattie sessualmente trasmissibili. I posti a disposizione sono 50, ma per questa edizione saranno ammessi partecipanti solo dagli Usa.

 

Dai blog