loading...
Logo
Edicola digitale
+

Paolo Becchi su Feltri e Sgarbi: "Sto con voi, perché questo non è un Paese normale"

Paolo Becchi

  • a
  • a
  • a

Paolo Becchi commenta due delle notizie del giorno, ovvero la cacciata di Vittorio Sgarbi - portato di peso fuori dal Parlamento dopo lo scontro con Mara Carfagna e la collega Giusi Bartolozzi - e soprattutto l’addio di Vittorio Feltri all’Ordine dei Giornalisti. “Scusate, ma questo non è un paese normale”, è l’opinione dell’editorialista di Libero, incredulo dinanzi a quanto sta accadendo, ovvero Sgarbi che viene espulso dall’Aula “per aver chiesto una commissione parlamentare su quello che sta succedendo nella magistratura” e Feltri che lascia l’ordine dei giornalisti “per poter continuare a scrivere liberamente”. “E tu, caro Vittorio - ha aggiunto Becchi - hai fatto bene ad andartene. Non c’è posto in quell’ordine per gli spiriti liberi”. 

 

 

Dai blog