Logo
Edicola digitale
+

**Governo: anche per Pd basta con Iv, cresce ipotesi Conte ter con 'responsabili'** (2)

default_image

  • a
  • a
  • a

(Adnkronos) - E sul sostegno da cercare in Parlamento, c'è la chiara posizione espressa da Dario Franceschini: "Non c'è niente di male nel dialogare apertamente e alla luce del sole con forze politiche disponibili a sostenere un governo europeista in grado di gestire l'emergenza sanitaria, il recovery e di approvare una legge elettorale su base proporzionale".

"In questa legislatura – ha aggiunto Franceschini – sono nati sono due governi tra avversari alle elezioni e, in un sistema elettorale come il nostro, avverrà spesso. Nel passato il termine responsabili indicava una negatività, non è più così: non siamo più in un sistema bipolare con due poli e due candidati premier in cui il cambio di schieramento veniva giustamente classificato come ribaltone. Siamo in un sistema parlamentare in cui le maggioranze di governo si cercano in parlamento, apertamente, alla luce del sole e senza vergognarsene. E così sarà anche questa volta”.

I 'responsabili', dunque. O meglio, come li ha definiti Di Maio, i 'costruttori'. Anche Leu è per questa strada. "Cercare in Parlamento, tra gruppo misto e singoli parlamentari il sostegno necessario per andare avanti", dice Peppe De Cristofarp. "Se il prezzo è troppo alto, oppure se l'equilibrio è troppo instabile, allora non restano che le elezioni" ma "ricordandosi sempre chi è stato a produrre questa devastante accelerazione".

Dai blog