loading...
Logo
Edicola digitale
+

Menarini Ricerche Annuncia l'Inizio della Fase di Espansione della Coorte dello Studio Clinico di SEL24/MEN1703 nella Leucemia Mieloide Acuta

default_image

  • a
  • a
  • a

Primo paziente arruolato in Europa nella Cohort Expansion dello Studio di Fase I/II DIAMOND-01

POMEZIA, Italia, 16 settembre 2020 /PRNewswire/ -- Menarini Ricerche, la divisione R&D del Gruppo Menarini, ha annunciato oggi il trattamento del primo paziente in Europa per la fase di  espansione della coorte dello studio clinico DIAMOND-01 (CLI24-001; NCT03008187), attualmente in corso per valutare SEL24/MEN1703, un doppio inibitore orale delle chinasi PIM/FLT3, come singolo agente per il trattamento della leucemia mieloide acuta (LMA). Il paziente ha ricevuto il trattamento nella fase di espansione della coorte dopo il completamento della fase di dose escalation dello studio, i cui risultati sono stati recentemente presentati al 25° Congresso Annuale della European Hematology Association (EHA). La suddetta fase di espansione della coorte era già cominciata negli Stati Uniti, con il primo paziente trattato il 21 Luglio 2020.

 

 

DIAMOND-01 è uno studio clinico first-in-Human, di fase I/II di dose escalation ed espansione della coorte che valuta SEL24/MEN1703 in pazienti affetti da LMA – recidivante, refrattaria o non precedentemente trattata - non candidati a chemioterapia. L'espansione della coorte, che sarà condotta in importanti centri oncologici sia negli Stati Uniti che in Europa (Italia, Spagna e Polonia) e arruolerà pazienti con LMA recidivante o refrattaria, valuterà ulteriormente l'attività come singolo agente e il profilo di sicurezza di SEL24/MEN1703 alla dose raccomandata, definita nella fase di dose escalation dello studio.

Informazioni sul Gruppo Menarini

Menarini Ricerche è la divisione del Gruppo Menarini dedicata alle attività di R&D, con un forte impegno nella ricerca e sviluppo in oncologia e un attivo coinvolgimento nell'area delle malattie infettive per la lotta contro la minaccia della resistenza antimicrobica, una preoccupazione crescente a livello globale.

Come parte del suo impegno in oncologia, la pipeline di Menarini comprende 5 nuovi farmaci sperimentali per il trattamento di tumori solidi e/o ematologici: due farmaci biologici (l'anticorpo MEN1112/OBT357 specifico per il CD157 e l'anticorpo coniugato con una potente tossina MEN1309/OBT076, il cui target è CD205) e 3 molecole di sintesi chimica (il doppio inibitore delle chinasi PIM/FLT3, chiamato SEL24/MEN1703, l'inibitore dell'enzima PI3K, chiamato MEN1611 e un inibitore dell'istone deacetilasi di classe I, II e IV, Pracinostat).

L'acquisizione di Stemline Therapeutics, azienda biofarmaceutica con sede a New York, ha ampliato il portfolio di prodotti oncologici di Menarini, sia con prodotti già commercializzabili che in fase di ricerca clinica tra cui tra cui ELZONRIS®, una nuova terapia mirata per il trattamento della neoplasia a cellule dendritiche plasmacitoidi blastiche (BPDCN). Menarini ha inoltre stipulato un accordo di licenza con Radius Health per lo sviluppo e la commercializzazione di Elacestrant, un SERD in fase 3 in sviluppo avanzato, come trattamento ormonale per il cancro al seno. Inoltre, attraverso il lavoro di Menarini Silicon Biosystems, Menarini sta sviluppando tecnologie avanzate e prodotti per l'analisi di cellule rare con precisione a livello di singola cellula.

Menarini è un'azienda farmaceutica italiana con un fatturato di 3.793 miliardi di Euro, che conta più di 17.000 dipendenti. Menarini è focalizzata su aree terapeutiche con elevato medical need, con i suoi prodotti in cardiologia, gastroenterologia, pneumologia, malattie infettive, diabetologia, infiammazione e analgesia. Con 16 siti di produzione e 10 centri di Ricerca e Sviluppo, i farmaci di Menarini sono disponibili in 140 paesi. Per ulteriori informazioni visita il sito www.menarini.com

 

 

Logo - https://mma.prnewswire.com/media/1199083/Menarini_Ricerche_Logo.jpg  Logo - https://mma.prnewswire.com/media/1039698/DIAMOND_01_Logo.jpg

Dai blog