Logo
Edicola digitale
+

Mademoiselle Gray, la spiaggia più bohémien della Costa Azzurra

Orchidea Colonna
Orchidea Colonna

Giornalista, globetrotter e food lover. Sono convinta che ogni viaggio, ogni luogo visitato e osservato, ci renda più ricchi dentro. Da un viaggio si torna sempre diversi e migliori da come si è partiti. Seguitemi e attraverso i miei occhi scoprirete un mondo di inattesa bellezza

Vai al blog
  • a
  • a
  • a

C’è spiaggia e spiaggia. La perla di viaggio di cui parliamo oggi è molto di più di una semplice distesa di sabbia finissima e acqua cristallina. È elegante, impertinente, leggera, bohémien e risolutamente mediterranea con una cucina raffinatissima: Mademoiselle Gray, dove mi trovo ora, è inondata da un sole che scalda il cuore ed è la nuova spiaggia dell'Hotel Barrière Le Gray d'Albion. Un luogo di festa, golosità e di evasione che invita alla spensieratezza, proprio nel centro della famosa Croisette. 

Cosa offre questa perla? L’elenco è lungo: si può assaporare un piatto ricco di sapori mediterranei nella dolcezza del litorale della Costa Azzurra. Ci si può lasciare cullare dal dolce sciabordio delle onde. Oppure ballare, a piedi nudi sulla sabbia, da pranzo a sera: Mademoiselle Gray è frizzante e sprigiona libertà da ogni granello. Forse anche per questo che Leone, il mio cane, non smette di saltare come un matto ovunque e fare festa come se io non esistessi più.  Vabbè. 

Si è circondati da legno, piume, fiori e rafia che coniugano armoniosamente eleganza mediterranea e note bohémien. Elegante e rasserenante, questa spiaggia mostra la sua personalità unica sia sotto il sole come alla luce delle stelle. Qui l'opportunità di lasciarsi andare e coccolarsi non è un miraggio ma realtà.  

 

Bella di giorno come di notte, la nuova spiaggia del Gray d'Albion è un inno all’evasione. Nel caldo del pomeriggio, si comincia a sognare, sdraiati sulla sabbia a sonnecchiare al sole, o all'ombra ristoratrice di un ombrellone. Un’atmosfera accogliente che conquista sia me che Leone, tanto che non vorremmo più andare via.

Quando arriva la sera, illuminati dalla luna e avvolti dalle note dei musicisti a Mademoiselle Gray si festeggia e si balla. A pranzo come a cena, grazie al suo barbecue, Mademoiselle Gray diventa un paradiso gastronomico e offre, nel suo menù, piatti ispirati dal sole del Mediterraneo con una cucina fresca e saporita. C’è davvero da leccarsi i baffi, direbbe Leone: Aragosta intera alla griglia con zafferano, Costolette di agnello alle spezie, Insalata di pomodori all’ anice con formaggio di capra d’ Escragnoles, o Insalata di verdure grigliate con coriandolo e anice coniugano alla perfezione i sapori delicati del Libano rivisitati dallo Chef. 

Al bar s’inventano cocktail originali dai mille colori e altrettanti sapori. A pochi passi dall'effervescenza della Croisette, Le Gray d'Albion coltiva la dolcezza dell’arte di vivere e un lusso delicato, per offrire ai suoi ospiti un rifugio unico di fronte al mare. Con Mademoiselle Gray, l'Hotel Barrière arricchisce ulteriormente la sua offerta aggiungendo un elegante tocco fatto di leggerezza e di piaceri gastronomici per godersi al meglio tutta la voglia di spensieratezza che è in ognuno di noi. Leone devo portarlo via in braccio: lui resterebbe ancora e io pure, ma ci attendono nuovi viaggi e nuove perle da raccontare.

www.hotelsbarriere.com
www.france.fr
www.cotedazurfrance.com

Dai blog